Report 10/05/09 Il re è nero 2-8 RiciclaggioBancario&EvasioneFiscaleANormaDiLegge

Vai alla 3-8 www.youtube.com Report 10/05/09 Il re è nero 2-8 RiciclaggioBancario&EvasioneFiscaleANormaDiLegge di Paolo Mondani Report Rai 3 Economia San Marino è uno stato sovrano tra la provincia di Rimini e quella di Pesaro-Urbino. Lingua ufficiale è l’italiano, quella parlata è il dialetto romagnolo. Non esiste dogana. La Banca d’Italia, da qualche mese, ha imposto ai nostri istituti di credito di trattare le banche sammarinesi come se fossero delle Isole Cayman. Il Moneyval, organismo del Consiglio d’Europa che si occupa di riciclaggio, ha decretato San Marino come stato a rischio. E l’Ocse l’ha infilato nella lista grigia dei paradisi fiscali. Qui il credo si chiama segreto bancario e società anonime. San Marino vuol dire 12 banche e 59 finanziarie. Tra il 1999 e il 2007 il prodotto interno lordo è cresciuto in media del 5,66 per cento l’anno. Ci sono 6 mila imprese, in maggioranza di italiani trasferiti qui per godere dei vantaggi del sistema fiscale. Le banche sammarinesi nel 2001 raccoglievano 9 miliardi di euro l’anno, nel 2007 14 miliardi. Se dividiamo 14 miliardi per i 31 mila abitanti scopriamo che nel 2007 ogni sammarinese ha versato 450 mila euro in una sua banca. E se non è andata così, come è ovvio, vuol dire che molti italiani preferiscono portare qui i loro soldi. Perché? Tra i suoi manieri tutto procede come nelle favole fino a quando, ai primi di gennaio del 2008, due pubblici ministeri della piccola Procura di Forlì, Marco Forte e Fabio di Vizio
Video Rating: 4 / 5

Precedente Anonymous attacca la Cia Oscurato il sito web Successivo Rai Uno - UNO MATTINA - I claims sui prodotti alimentari - 30 marzo 2010 (parte 1)

One thought on “Report 10/05/09 Il re è nero 2-8 RiciclaggioBancario&EvasioneFiscaleANormaDiLegge

I commenti sono chiusi.